2014

   

"C'era una volta il treno…"
La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile


CONCORSO FOTOGRAFICO in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per la Campania

 

                                                     REGOLAMENTO


INTRODUZIONE

Nel pieno riconoscimento della fotografia come una tecnica artistica, ciascun autore partecipante produrrà opere ottenute attraverso procedimenti solo fotografici, tendenti ad innescare una riflessione che porti a cogliere pienamente la natura artistica di un oggetto fotografico d'autore.

 

ARTICOLO 1

Il Comitato scientifico dell'iniziativa culturale "C'era una volta il treno … la ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile", in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, organizza un concorso fotografico.


ARTICOLO 2

Il concorso prevede due soggetti:

- "Ferrovia e Natura", rappresentazione artistica del rapporto dell'infrastruttura ferroviaria con la incontaminata natura circostante;

- "Ferrovia e Urbanizzazione", rappresentazione artistica del rapporto del tracciato ferroviario con i centri urbani attraversati.



                                                         PARTECIPAZIONE


ARTICOLO 3

È ammessa la partecipazione di fotografi professionisti e dilettanti di qualsiasi età purché maggiorenni. Si può partecipare alla selezione con massimo n. 4 (quattro) fotografie.


ARTICOLO 4

La partecipazione al concorso è gratuita e subordinata all'iscrizione che dovrà essere effettuata compilando la scheda di iscrizione, scaricabile dal sito della Soprintendenza archivistica per la Campania www.sacampania.beniculturali.it . La scheda di iscrizione, compilata in ogni sua parte e con fotocopia di valido documento di identità, dovrà essere allegata al plico contenente le fotografie presentate per il concorso. La non completa compilazione della scheda di iscrizione in ogni sua parte e/o la mancanza di fotocopia di valido documento di identità comportano l’esclusione dal concorso.


ARTICOLO 5

Si accettano solo fotografie in formato cartaceo, stampate a colori o in bianco e nero, del formato complessivo (inclusi eventuali margini) di cm 30x40, pena l’esclusione dal Concorso. Non verranno accettate fotografie incorniciate o montate su telaio di alcun tipo (vetro, passe-partout, cartoncino, ecc.). Sono ammesse sia immagini scattate su pellicola (negativa o diapositiva), sia realizzate con apparecchi digitali. Non sono ammessi fotomontaggi, doppie esposizioni, solarizzazioni, filtri digitali o ritocchi digitali, salvo lievi correzioni di colore, contrasto o esposizione. Non sono ammesse fotografie in cui compaiano persone riconoscibili. Le stampe inviate non saranno restituite.



ARTICOLO 6

Il plico chiuso contenente le copie cartacee delle foto, la scheda di iscrizione con allegato documento valido di identità dovrà essere consegnato o spedito per posta con raccomandata A.R. entro il 31 marzo 2014 incluso al seguente indirizzo con la seguente intestazione:
Concorso fotografico “C’era una volta il treno” c/o Soprintendenza archivistica per la Campania via S. Biagio dei Librai, n. 39 80138 Napoli Saranno accettate soltanto le fotografie inviate entro tale termine. Farà fede la data del timbro postale. I plichi spediti successivamente alla data indicata non verranno presi in considerazione né restituiti.


ARTICOLO 7

Partecipando al Concorso, l’autore di ciascun fotografia concede a titolo gratuito, il diritto di pubblicarla sugli stampati inerenti la premiazione, su supporti informatici o per esposizioni promozionali del Concorso stesso, nonché in occasione di mostre e/o eventi, con l’unico onere di citare ogni volta l’autore delle fotografie. La cessione qui regolata è a titolo gratuito anche in considerazione dell’effetto promozionale che ricadrà sulle fotografie inviate e sull’autore delle stesse.


ARTICOLO 8

Le opere finaliste saranno selezionate, a giudizio insindacabile, dalla Giuria composta da 5 membri indicati dalla Direzione Regionale dei beni culturali, dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dalla Soprintendenza archivistica per la Campania, dalla Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino e dal Museo Didattico della Fotografia - MUDIF.
I risultati finali verranno comunicati soltanto ai vincitori, che dovranno indicare il conto corrente bancario o postale su cui versare i premi previsti.

 

ARTICOLO 9

I premi offerti dal Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni assegnati ai vincitori saranno i seguenti:
1° premio del valore di euro 500,00 (cinquecento/00)
2° premio del valore di euro 300,00 (trecento/00)
3° premio del valore di euro 200,00 (duecento/00)


ARTICOLO 10

La partecipazione al Concorso implica, da parte del partecipante, l’accettazione incondizionata del presente regolamento.


Concorso fotografico "C'era una volta il treno"
c/o Soprintendenza archivistica per la Campania
via S. Biagio dei Librai, n. 39
80138 Napoli